Inter, Icardi: “Niente Real, qui sono felice”

Mauro Icardi è il capitano e bomber dell’Inter capolista. 

Non c’è da chiedersi perchè Spalletti punti tanto su di lui: in questa stagione, 16 gol in 15 partite. L’argentino è sempre più un finalizzatore implacabile, così come lo sono le voci di mercato che lo riguardano.

ICARDI: “STO BENE QUI, HO TUTTO. VOGLIO IL MONDIALE CON L’ARGENTINA”

Ultimo dei tanti rumors, quello che vorrebbe il Real Madrid fortemente interessato al numero 9 nerazzurro. Dopo le parole di Ausilio, atte a placare qualsiasi ipotesi di cessione, lo stesso Icardi si è espresso a riguardo, con estrema chiarezza.

“Real? Sto bene qui in Italia. Sono primo, sono capocannoniere, cosa dovrei chiedere di più?”.

In una stagione che si sta rivelando di fondamentale importanza per i destini del club milanese, poter contare su una certezza del genere è determinante, quanto avere lo stesso attaccante in campo ogni domenica.

Nella sua intervista alla TV argentina Telefe, il 24enne ha anche fatto riferimento alla sua recentemente ritrovata convocazione con la nazionale, dopo diverse scelte quantomeno discutibili del CT Sampaoli.

“Credo sia un premio per quanto ho fatto sin qui con la maglia dell’Inter. Per ora sta andando tutto bene, spero di poter proseguire così fino a fine anno con questa media gol, per avere una chance di andare in Russia”.

Inter e Albiceleste. Al momento c’è questo nella testa e nel futuro di Mauro Icardi: il Real, o qualsiasi altra pretendente, dovrà necessariamente aspettare fino a nuovo ordine.

 

LASCIA UN COMMENTO