Nazionale, Di Biagio conferma: “Buffon mi serve, seguo Balotelli”

In attesa dell’annuncio del nuovo, “vero” ct della Nazionale, Gigi Di Biagio prepara le amichevoli contro Inghilterra e Argentina nelle quali guiderà un’Italia da rilanciare. Ai microfoni di Rai 2 il ct ad interim ha dato alcune indicazioni su quelli che saranno i suoi convocati in azzurro.

“VERRATTI VA TUTELATO”

Buffon mi serve in campo perché è un grande portiere. I giocatori non sono tutti uguali e Gigi non è come gli altri. Non gli sto facendo nessun favore. Poi se non dovesse giocare mi servirà per quello che rappresenta fuori dal campo. Balotelli? Ero a Nizza qualche giorno fa per vederlo. Sta facendo tanti gol, sta facendo bene. Se lo convocherò? Vediamo. Per essere convocati non contano solo i gol: contano quelli, più le prestazioni e il comportamento. Lui è sotto la lente di ingrandimento. Lo stiamo seguendo. Verratti è uno dei più forti del calcio italiano. Da lui ci si aspetta sempre qualcosa di più e per questo viene giudicato sempre in maniera molto seria. È un patrimonio del calcio italiano, va tutelato. Voi da fuori, noi da dentro dobbiamo assecondarlo e aiutarlo. Spero che da marzo riuscirò a farlo giocare bene. Anche in maniera diversa? Vedremo”.

Da ciò che l’Italia mostrerà nelle due amichevoli Costacurta tirerà le somme e deciderà: sempre Conte, Mancini e lo stesso Di Biagio in lizza per il ruolo di ct definitivo.

LASCIA UN COMMENTO