Napoli, Sarri sul futuro: “Contratto falso problema: se non potrò dare il 100%…”

Maurizio Sarri si aggiudica il Premio Maestrelli, giunto alla 35esima edizione. L’allenatore del Napoli, a Montecatini per il riconoscimento, ha detto la sua sul proprio futuro tra i partenopei e le tante big europee interessate a lui.

“IL PUBBLICO DI NAPOLI NON HA EGUALI”

“Il contratto è un falso problema, vedremo se ci sono tutte le condizioni per restare. Io voglio essere sempre in grado di dare il 100% per questo pubblico che amo così tanto, se così non fosse va fatto un passo indietro. Sono cose che si sentono dentro. Il rapporto che il San Paolo ha con la squadra è sempre stato stupendo, con me in maniera particolare: il pubblico di Napoli non ha eguali. È già emozionante entrare allo stadio e ricevere certi attestati dal pubblico, mi sento già in forte debito e l’unico modo che ho per sdebitarmi è dare tutto fino alla fine”.

Un discorso di motivazioni, dunque. Di sicuro al momento ciò che interessa di più alla piazza e allo stesso Sarri, però, è lo scudetto, obiettivo distante soltanto due punti dopo l’ultimo fortunato weekend.

LASCIA UN COMMENTO